E’ IN ARRIVO OPUS XI, LA FRAGRANZA DI AMOUAGE ISPIRATA AL FASCINO ONNISCENTE DI UNA BIBLIOTECA

“La creatività è contagiosa, trasmettila!”. Il grande Albert Einstein non sbagliava e Cristopher Chong, Direttore creativo di Amouage, continua a dar voce e forma alla sua creatività. Nasce Opus XI, la nuovissima fragranza di The Library Collection.

Storie, emozioni ed esperienze sono raccontate in questa collezione che in un certo senso sà di “wanderung“, in avanscoperta verso il proprio io. In ballo diversi aspetti della scoperta che si intrecciano portando alla luce il vero senso della collezione: la celebrazione di integrità, virtuosismo e creatività in un luogo, quello della biblioteca, dove l’anima lascia l’impronta dell’arte di vivere utilizzando uno dei sensi che più ci contraddistingue e ci rende capaci di elevare un semplice ricordo a qualcosa di unico: l’olfatto.

ALLA SCOPERTA DI … THE LIBRARY COLLECTION

Come un volume o la composizione di una grande opera, ad ogni fragranza della collezione è stato assegnato il nome Opus. Lo stesso Chong afferma: ogni capitolo Opus di The Library Collection è l’espressione di un’opera immortale che supera mode e tendenze. E’ questa espressione, nella sua forma più pura racchiusa nell’anima delle diverse fragranze Opus, a rendere unica ogni fragranza.
La scoperta della collezione prosegue con la creazione di Opus XI. Questa è la fragranza in cui si reintepreta in chiave poetica e cinematografica, l’odierna ossessione per le fake news, la manipolazione delle informazioni e la consapevolezza che una volta svelate esprimono una forma più pura di autenticità. Oggi la diatriba tra vero e falso è sempre più forte e scardinare il tutto per arrivare all’autentico sempre più complesso. Distinguere il vero dal falso, quindi, diventa un vero e proprio obiettivo da raggiungere.

OPUS XI: L’ORIENTALISMO E LE SUE SFUMATURE

Chong in Opus XI ripercorre un pò le origini delle fake news risalendo sino alle esplorazioni occidentali di Asia e Medioriente viste come terre di mistero ed esotismo superando i confini di genere, razza, moda e tempo. Il nuovo profumo, quindi, è una perla rara, studio sincero sull’orientalismo, connubio perfetto tra storia moderna e rappresentazioni artistiche.
Qui l’approfondimento sulla concezione di orientalismo è dovuta.

L’Oriente da sempre occupa un posto molto particolare per l’Europa, studiato e interpretato in vari modi e ambiti. Questa indagine ha aperto un vero e proprio genere di studi e vuole essere una critica argomentata e multiculturale dei rapporti di potere, raffinata e profonda perché rivolta agli stili di pensiero e ai meccanismi con cui la colonizzazione intellettuale si realizza, si istituzionalizza e si tramanda. Ed è proprio l’evocazione dell’orientalismo moderno che combina il vero oud con ingredienti che piuttosto lo imitano. Tutto per creare un’illusione di realtà. Le note di testa di maggiorana della fragranza torbide, scure e profonde si fondono con l’oud nel cuore e storace nel fondo, dando vita ad una sfumatura di oud vegetale davvero inebriante! Last but not least, l’accordo di woodleather il quale conferisce forza e luminosità, in un sillage animale pungente.

OPUS XI

Famiglia Olfattiva
Legnoso

Note di testa
maggiorana

Note di cuore
oud

Note di fondo
storace, accordo woodleather

Anche il packaging della fragranza si ispira al fascino della biblioteca e quindi alla forma dei libretti. Dal colore blu real, linee pulite e curve delicate, il flacone è realizzato con il miglior cristallo francese. A dare ulteriore prestigio ed estrema raffinatezza, una semplice etichetta dorata sormontata dallo stemma distintivo di Amouage.
La scatola, rivestita con un jacquard stampato su tessuto simile alla seta e decorato con un mosaico di disegni floreali, orientaleggianti, rispecchia il tomo del classico libro da biblioteca in cui è racchiusa la saggezza.

Arte, storia moderna, forte desiderio di autenticità. Questo e molto di più è Opus XI, ispirazione di sapienza e verità.
Opus XI sarà presto disponibile su www.goldoclock.com 

A presto!